Oltre ad essere un efficace rimedio contro i problemi gastrointestinali, questa potente spezia ricca di antiossidanti ha altre salutari proprietà

Riduce il dolore muscolare
Uno studio pubblicato sulla rivista Phytotherapy Research nel 2015 ha evidenziato come l'assunzione di 4 grammi di zenzero per cinque giorni (sotto forma di integratore) rallentasse la comparsa del dolore muscolare dopo un'intensa seduta di allenamento, avallando così la teoria che lo zenzero potrebbe aiutare il recupero muscolare successivo all'attività fisica.

Diminuisce il rischio di malattie cardiache
Secondo i risultati di una ricerca uscita sulla rivista Nutrition, aggiungere 4 grammi di zenzero all'alimentazione (pari a 1 o 2 cucchiaini) potrebbe ridurre dell'8% il rischio di ipertensione e del 13% quello di patologia coronarica. A detta degli studiosi, ciò potrebbe essere spiegato col fatto che lo zenzero agisca come una sorta di ACE-inibitore, aiutando così ad abbassare la pressione sanguigna, senza dimenticare che la spezia è anche ricca di polifenoli, un tipo di antiossidanti dalle spiccate proprietà protettive per il cuore.

Combatte l'obesità
L'obesità è una condizione patologica che può aumentare il rischio di malattie cardiache e diabete di tipo 2 e sebbene lo zenzero non possa essere considerato una sorta di magico rimedio per dimagrire, un'indagine scientifica del 2017 ne ha attestato la validità nello scongiurare l'aumento di peso perché sarebbe in grado di sopprimere l'appetito e aumentare il consumo calorico.

Aiuta a prevenire il diabete
Al pari dell'obesità, anche il diabete di tipo 2 è in forte aumento, ma anche in questo caso lo zenzero potrebbe rivelarsi un ottimo alleato. La stessa indagine del 2017, pubblicata sugli Annals of the New York Academy of Sciences, ha infatti scoperto che questa potente spezia può migliorare la sensibilità all'insulina, aiutando così a scongiurare il rischio di prediabete.

Allevia i dolori mestruali
Per la maggioranza delle donne i giorni del ciclo sono spesso dolorosi e la dismenorrea (ovvero, il dolore associato alle mestruazioni) è il disturbo correlato al ciclo che viene più comunemente riscontrato. Come hanno però scoperto i ricercatori dello studio pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine, 250 milligrammi di zenzero in polvere, preso sotto forma di capsule, sono un trattamento efficace almeno quando l'ibuprofene per alleviare la dismenorrea.

(Focus)